ANP-3234686_0.jpg

City Trip Atene Grecia

 
CIMG6658.jpg
CIMG6683.jpg
Onbekend-Kythira-vakantie-Griekenland-660.jpg
CIMG6622.jpg
1606813806._athene-griekenland-282[1].jpg
 

distretto di Plaka

 Anafiotica punti salienti speciali del distretto 

Deelkaart.png

Mappa dettagliata Distretto di Anafiotika

Mappa dettagliata del distretto di Anafiotika

Athene-kaart.png
strook wit.png
diapositiva fotografica di Atene 
La storia di
 

distretto di Plaka

Monastaki plein.png

Piazza Monastiraki. 

Plaka-13 kopie.png
istockphoto-496585963-612x612.jpg
plaka-15 kopie.png
plaka-16.png

Anafiotica  quartiere

 

In questo post voglio evidenziare una destinazione attraente Atene, Atene con i luoghi famosi che ho già evidenziato nella diapositiva fotografica

Ho suddiviso il percorso che descrivo sulla mappa del percorso in più giorni e prendo sempre la metropolitana verso i vari punti di partenza.

In particolare, vorrei prestare attenzione al quartiere Plaka, il quartiere più antico di Atene, sotto l'intero quartiere si trovano i resti di precedenti edifici greci e romani, in gran parte intatti.

Plaka è adagiata su una collina, all'ombra dell'Acropoli e dei suoi antichi templi. Le stradine acciottolate fiancheggiate da piccoli negozi che vendono gioielli, vestiti e ceramiche locali conferiscono al quartiere un'atmosfera da villaggio. I caffè con terrazza e le taverne a conduzione familiare rimangono aperti fino a tardi, mentre Cine Paris proietta film classici all'aperto.

Il vicino distretto di Anafiotika ricorda un'isola greca con le sue case bianche.

Una delle cose più belle di Atene è la varietà, un momento ti meravigli di antiche rovine, al prossimo angolo di strada troverai improvvisamente una fantastica street art. Qualcosa che di certo non mi aspettavo in questa città frenetica ed energica era la tranquillità del quartiere imbiancato a calce di Anafiotika, ai piedi dell'Acropoli.

Non è un quartiere in cui ti imbatti, devi davvero cercarlo. Il quartiere si trova ai piedi dell'Acropoli e per arrivarci si cammina lungo Thrasillou Street a Plaka. Quella strada diventa la Stratonos e se la percorri, sarai all'unico ingresso di Anafiotika. E poi sei subito in un altro mondo.

Sono finite le strade trafficate di Atene, la vivace città e lo sciame di turisti. Abbiamo camminato nella strada stretta, fiancheggiata da case bianche su entrambi i lati. Accanto alle porte di ghisa blu c'erano vasi di terracotta con grandi piante verdi.

Dalla strada avevo una bellissima vista su un lato dell'Acropoli, che sovrasta Anafiotika. Dall'altro lato, l'immensa città si estendeva e potevo godere di un'ampia vista. Mi sono immaginato su un'isola greca rilassata.

Anafiotika fu costruita nel diciannovesimo secolo dai residenti dell'isola di Anafi, che vennero a lavorare ad Atene. Hanno costruito case nello stile dell'isola da cui provenivano. Presto vennero a stabilirsi qui anche lavoratori provenienti da altre isole greche. Oggi sono rimaste solo 45 case, situate in strade strette e tortuose in cui a volte ci si adatta a malapena. È un quartiere meravigliosamente tranquillo in cui passeggiare, accarezzare i numerosi gatti che sonnecchiano e fuggire dal trambusto di Atene. E non devi aver paura di perderti: le strade ti riconducono automaticamente nel luogo in cui sei entrato ad Anafiotika. Anafiotika è stata davvero una delle sorprese di Atene per me.

Dopo che la sede del governo fu trasferita ad Atene nel 1834 sotto il re Ottone di Nauplia, la nuova capitale conobbe intense attività di costruzione. Fondamentalmente ricostruirono Atene che era stata completamente distrutta dopo la guerra di indipendenza contro i turchi terminata nel 1821.

Il quartiere è stato costruito secondo l'architettura delle Cicladi. Allo stesso tempo, sono state rinnovate due chiese del XVII secolo nella zona, le chiese di Agios Symeon e Agios Georgios ton Vrachon. La composizione della popolazione cambiò dopo il 1922 a causa dell'afflusso di profughi greci dall'Asia Minore, che dovettero lasciare il loro paese a causa della guerra greco-turca.

Anafiotika ricorda un villaggio insulare con le sue piccole case imbiancate a calce, i vicoli stretti, le scale ripide e i giardini fioriti. Ci sono molte belle taverne e caffè nel quartiere. È un quartiere dove gli ateniesi amano bere una tazza di caffè.  Abbiamo terminato il nostro percorso alcune volte al Cafe Plaka, nel mezzo di Plaka, ma in tutta tranquillità sulla terrazza sul tetto dove potevamo rilassarci all'ombra o al sole.

Union Jack.png

In questo post voglio evidenziare una destinazione attraente Atene, Atene con i luoghi famosi che ho già evidenziato nella diapositiva fotografica 

Ho suddiviso il percorso che descrivo sulla mappa del percorso in più giorni e prendo sempre la metropolitana verso i vari punti di partenza. In particolare, vorrei prestare attenzione al quartiere Plaka, il quartiere più antico di Atene, sotto l'intero quartiere si trovano i resti di precedenti edifici greci e romani, in gran parte intatti.

Plaka è adagiata su una collina, all'ombra dell'Acropoli e dei suoi antichi templi. Le stradine acciottolate fiancheggiate da piccoli negozi che vendono gioielli, vestiti e ceramiche locali conferiscono al quartiere un'atmosfera da villaggio. I caffè con terrazza e le taverne a conduzione familiare rimangono aperti fino a tardi, mentre Cine Paris proietta film classici all'aperto.

Il vicino distretto di Anafiotika ricorda un'isola greca con le sue case bianche. Una delle cose più belle di Atene è la varietà, un momento ti meravigli di antiche rovine, al prossimo angolo di strada troverai improvvisamente una fantastica street art. Qualcosa che di certo non mi aspettavo in questa città frenetica ed energica era la tranquillità del quartiere imbiancato a calce di Anafiotika, ai piedi dell'Acropoli. Non è un quartiere in cui ti imbatti, devi davvero cercarlo.

Il quartiere si trova ai piedi dell'Acropoli e per arrivarci si cammina lungo Thrasillou Street a Plaka. Quella strada diventa la Stratonos e se la percorri, sarai all'unico ingresso di Anafiotika. E poi sei subito in un altro mondo. Sono finite le strade trafficate di Atene, la vivace città e lo sciame di turisti. Abbiamo camminato nella strada stretta, fiancheggiata da case bianche su entrambi i lati. Accanto alle porte di ghisa blu c'erano vasi di terracotta con grandi piante verdi. Dalla strada avevo una bellissima vista su un lato dell'Acropoli, che sovrasta Anafiotika. Dall'altro lato, l'immensa città si estendeva e potevo godere di un'ampia vista. Mi sono immaginato su un'isola greca rilassata.

Anafiotika fu costruita nel diciannovesimo secolo dai residenti dell'isola di Anafi, che vennero a lavorare ad Atene. Hanno costruito case nello stile dell'isola da cui provenivano. Presto vennero a stabilirsi qui anche lavoratori provenienti da altre isole greche. Oggi sono rimaste solo 45 case, situate in strade strette e tortuose in cui a volte ci si adatta a malapena. È un quartiere meravigliosamente tranquillo in cui passeggiare, accarezzare i numerosi gatti che sonnecchiano e fuggire dal trambusto di Atene. E non devi aver paura di perderti: le strade ti riconducono automaticamente nel luogo in cui sei entrato ad Anafiotika. Anafiotika è stata davvero una delle sorprese di Atene per me. Dopo che la sede del governo fu trasferita ad Atene nel 1834 sotto il re Ottone di Nauplia, la nuova capitale conobbe intense attività di costruzione. Fondamentalmente ricostruirono Atene che era stata completamente distrutta dopo la guerra di indipendenza contro i turchi terminata nel 1821.

Il quartiere è stato costruito secondo l'architettura delle Cicladi. Allo stesso tempo, nella zona furono ristrutturate due chiese del XVII secolo, quella di Agios Symeon e quella di Agios Georgios ton Vrachon. La composizione della popolazione cambiò dopo il 1922 a causa dell'afflusso di profughi greci dall'Asia Minore, che dovettero lasciare il loro paese a causa della guerra greco-turca. Anafiotika ricorda un villaggio insulare con le sue piccole case imbiancate a calce, i vicoli stretti, le scale ripide e i giardini fioriti. Ci sono molte belle taverne e caffè nel quartiere. È un quartiere dove gli ateniesi amano bere una tazza di caffè. Abbiamo terminato il nostro percorso alcune volte al Cafe Plaka, nel mezzo di Plaka, ma in tutta tranquillità sulla terrazza sul tetto dove potevamo rilassarci al sole o all'ombra

 
caption.jpg
Combineer-Athene-en-Kythira.jpg
plaka-14.png
plaka-12.png
plaka-2332605_1280.jpg
Onbekend-Kythira-vakantie-Griekenland-660.jpg
meet-in-athens-wandeltour-footsteps-athens-featured.jpg
A-gem-called-athens-04.jpg
13000623_756070421159143_1345449616_o-1-863x675.jpg
Plaka-8.png
plaka-13.png
Cafe Plaka.png
Naamloos-2.png
terras areos hotel.png
Terras Areos Hotel-2.png

Una proposta di alloggio, dove abbiamo goduto di un enorme terrazzo su 2 lati del nostro appartamento.  Hotel Areo

Una proposta di alloggio, dove abbiamo goduto di un enorme terrazzo su 2 lati del nostro appartamento. Hotel Areo